A Messina, la personale dedicata all'artista Santo Previtera

27 Agosto 2020 Ivan Guidone 1523

La redazione giornalistica di Arte & Società riceve e comunica che il 5 Settembre 2020, alle ore 18:30, presso la tenuta Rasocolmo di Piano Torre (Messina) si svolgerà la mostra personale del pittore Santo Previtera dal titolo "Plages du Silence". La personale, a cura di Mariateresa Zagone, sarà visitabile tutti i pomeriggi dalle ore 17:00 alle 21:00 fino al prossimo 19 Settembre, nel rispetto delle linee guida nazionali con ingressi contingentati e mascherina obbligatoria.

Santo Previtera è un pittore autodidatta di Zafferana Etnea nato nella Svizzera francese. Scopre la passione per la pittura all’età di 28 anni e inizia a dipingere trasferendo spontaneamente sulla tela le impressioni visive ricevute dall’osservazione della natura. In un viaggio a Parigi nel 2002 incontra gli impressionisti e la pittura orientale che studia e copia senza sosta fino all’incontro, nel 2010, con un maestro cinese che lo introduce alla tecnica del Sumi-e, pittura monocroma a inchiostro su carta in cui si da importanza alla spontaneità della pennellata e alla linea. A partire dallo stesso anno si moltiplica la sua presenza in mostre collettive e personali su tutto il territorio nazionale.

La personale propone una decina di tele che rimandano alla tradizione pittorica così come alla luce diffusa, chiara e mai abbagliante, e alla palette dai toni freddi portano al nord Europa. La pittura di Santo Previtera non narra, non conosce sequenze o successioni di eventi, non si propone di riflettere sui luoghi inquadrati, è una pittura di paesaggio senza essere paesaggistica, un ossimoro in cui le forme bagnate dalla luce grigio-azzurra sono cartografie dell’io in foggia di “marina”. Le soluzioni tonali pacate e le tinte “basse” diventano una sorta di bussola per orientarsi sulla tela.

Ivan Guidone

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimo aggiornamento: 27/08/2020, 16:55