A Napoli, la personale del fotografo torinese Pierfranco Fornasieri

10 Dicembre 2021 Redazione A&S 2787

NELLA FOTO: MOSTRA PERSONALE FOTOGRAFICA DI PIERFRANCO FORNASIERI.

L’11 Dicembre 2021, dalle ore 16:30, presso la galleria Movimento Aperto di Napoli, si inaugura la personale del fotografo torinese Pierfranco Fornasieri.

L’artista torinese presenta a Movimento Aperto due progetti della sua ultima ricerca fotografica: Seconde Storie e Lo Spazio Incerto. Il primo progetto, Seconde Storie, è durato anni e ha visto il fotografo andare alla ricerca delle storie degli altri, quelle sospese: storie in divenire o già accadute. In giro, tra il Piemonte (la sua Torino) e la Toscana, poi le Venezie, Parigi e, ancora, la Spagna e ad altri luoghi. Le fotografie hanno dato corpo a un volume oltre che a una mostra esposta già in diverse gallerie.

Il secondo progetto, Spazio Incerto, invece, tocca il tema dell’adolescenza. Fornasieri vuole appunto rappresentare quel tempo sospeso dei dubbi e dell’incertezza che passa fra l’essere bambino e il diventare uomo, scegliendo la realizzazione e l’allestimento delle fotografie sotto forma di dittici. Il senso della atemporalità è anche in questa ultima serie.

«Una buona fotografia – dice l’autore – deve lasciare dei punti in sospeso. Non deve spiegare, solo abbozzare. Il senso di una fotografia non esiste, se non c’è qualcuno che muove i suoi pensieri personali partendo dall’immagine che ha davanti. La mia personale narrazione fotografica non può prescindere dalla presenza di un osservatore: non riuscirebbe a compiersi completamente. L’immagine fotografica non è mai una storia con un solo finale.»

Così scrive il curatore della mostra Giovanni Ruggiero: «Sappiamo che la fotografia di Pierfranco Fornasieri, artista torinese, non nasce dalla suggestione di un luogo preciso nello spazio (una strada, una città, una stanza o una spiaggia), ma da una metaforica nuvola fatta di tanti perché. Domande che possono essere numerose, e la nuvola, allora, pregna di dubbi, è come quelle che promettono pioggia, oppure presentarsi lieve, come a rigare con un soffio il cielo.»

L’artista ha ricevuto negli anni attenzione e pubblicazioni, fra le quali le riviste “Gente di Fotografia” e “FOTOIT”. È membro del collettivo fotografico nazionale “Italian Street Eyes”, e dal 2021 è direttore della Galleria FIAF di Torino.

La mostra resterà aperta fino al 29 Dicembre 2021 ed è visitabile su appuntamento dal Lunedì al Martedì dalle ore 17:00 alle 19:00 ed il Giovedì dalle ore 10:30 alle 12:30. Per informazioni, potete contattare i seguenti numeri telefonici: (+39) 333 22 29 274 e (+39) 335 64 40 700.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimo aggiornamento: 10/12/2021, 19:06