A Portobuffolè, trentasei artisti contemporanei “rileggono” la Divina Commedia

11 Settembre 2021 Redazione A&S 152

Nella foto, la locandina della mostra Divina Commedia a Portobuffolè (Treviso).

Dal 12 Settembre 2021 al 16 Gennaio 2022, presso il Museo "Casa di Gaia da Camino" di Portobuffolè (Treviso), si terrà la Collettiva dal titolo Divina Commedia. L'arte contemporanea rilegge Dante Alighieri.

La mostra vede ben trentasei artisti italiani contemporanei "rileggere" ognuno con la propria cifra stilistica la famosa Comedìa dantesca. Ideata da Christian Ronchin (direttore editoriale della casa editrice Chartesia) e curata da Laura Finotto (presidente dell’Associazione Culturale Dotmob e del Museo "Casa di Gaia da Camino"), il Comune di Portobuffolè (Treviso) omaggia così l'indiscusso capolavoro di Dante Alighieri nell’anno del settecentenario della sua morte.

Il percorso espositivo dela mostra si muove parallelamente alla pubblicazione di un’edizione celebrativa della Divina Commedia edita da Chartesia ed illustrata con oltre centocinquanta opere realizzate per l’occasione da trentasei artisti italiani contemporanei che hanno saputo cogliere la grandezza della "Comedìa" dantesca.

Ecco di seguito i nominativi degli degli artisti partecipanti: Chiara Abbaticchio, Sveva Altea, Laura Alunni, Domenico Asmone, Donatella Bartoli, Federica Belloli, Franco Beraldo, Alice Bernardi, Olimpia Biasi, Franco Bulfarini, Silvia Canton, Alessandra Carloni, Lucio Colusso, Giuseppe Corradino, Giosi Costan, Antonio Cotecchia, Graziella Da Gioz, Luca Dall’Olio, Ombretta Del Monte, Sergio Favotto, SKIM, Diego Gabriele, Tiziana Guerra, Giuseppe Luciani, Carmelo Margarone, Elena Mastropaolo, Dina Moscato, Annamaria Pagliarin, Sonia Ros, Elisa Rossi, Marco Russo, Marco Sciame, Paola Scibilia, Sonia Strukul, Mario Tavernaro.

Tra questi, anche il maestro Giancarlo Ciccozzi, nome noto tra le pagine telematiche di Arte & Società, presente in questa collettiva con tre opere informali che caratterizzano artisticamente e metaforicamente l’Inferno, il Purgatorio ed il Paradiso, visti e raccontati dal sommo poeta. Ciccozzi è stato scelto direttamente da Ronchin che ha puntato sull’armoniosità pittorica e la potenza creativa dell’eclettico artista aquilano.

Per informazioni e prenotazioni, potete scrivere all'indirizzo di posta elettronica: ufficioturistico@comune.portobuffole.tv.it

Ivan Guidone

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimo aggiornamento: 11/09/2021, 14:59