Addio al critico e gallerista Philippe Daverio: il nostro ricordo

2 Settembre 2020 Ivan Guidone 1013

Nella foto, il critico e gallerista Philippe Daverio in una rivisitazione grafica di Ivan Guidone.

La redazione di Arte & Società vi propone il ricordo commosso del critico d'arte e sociologo Maurizio Vitiello sulla scomparsa del noto collega Philippe Daverio.

Stavo partendo per Procida, ma debbo fermarmi per scrivere una nota di ricordo sull’amico scomparso Philippe Daverio. L’avevo visto dimagrito tempo fa, e oggi se ne è andato all’Istituto dei Tumori di Milano. A darne notizia è stata la Regista e Direttrice del Teatro "Franco Parenti" di Milano, Andree Ruth Shammah, che ha riferito all’ANSA: "Mi ha scritto suo fratello stamattina per dirmi che Philippe è mancato stanotte."
Intensa l’attività di Philippe Daverio da Critico d'Arte, Gallerista, assessore alla Cultura a Milano, docente, scrittore, divulgatore, animatore. Motivo di scandalo fu, dopo Tangentopoli, quando accettò l'Assessorato alla Cultura nella prima giunta leghista che governò la città, con a capo Mario Formentini.
Era nato nel 1949 a Mulhouse, in Alsazia, che considerava un punto focale dell'Europa, da padre italiano; era un poliglotta europeo. Nel 1968 si trasferì a Milano e si distinguerà sempre per il papillon. Non ha conseguito una laurea, aprì una galleria d'arte che ebbe successo e rivalutò l'arte italiana del Novecento, compresa quella di epoca fascista. Chiusa la galleria, volle comunicare in televisione con un’interessante trasmissione su RAI TRE e poi fu ospite a Striscia la notizia.
Fu editorialista, scrisse libri, ebbe all'università, a Palermo, una cattedra, pur non avendo una laurea. Eccellente conversatore, memorabili le cene dove emergeva la sua cultura straordinaria. Diventò ben presto un personaggio della Stampa e della TV, e la simpatica e colloquiale figura, con le sue eccentricità, ha corroborato la sua dimensione.
L’ho conosciuto, ho conversato a lungo con lui sia a Milano che a Napoli quando presentò "Il caso Giuseppe Antonello Leone", monografia-catalogo dedicato alla figura di Giuseppe Antonello Leone, grandissimo artista, con mostra al Museo Provinciale di Potenza. Addio Philippe!

© RIPRODUZIONE RISERVATA