Annabella Dugo, tra il fabulistico e il divenire

12 Gennaio 2021 Redazione A&S 206

La pittrice Annabella Dugo tra due sue opere.

L’artista Annabella Dugo opera da diversi anni nel campo delle Arti Visive, tant'è che la poliedrica artista ha al suo attivo numerose mostre, sia personali che di gruppo. Da Napoli, si è trasferita in Veneto nei primi anni Ottanta non mancando di onorare, anche da lontano, la sua città natale.

Attualmente, si dedica, a tempo pieno, alla sua pittura che, per molti anni, ha dovuto condividere con il suo ruolo di preside del Liceo Artistico di Vicenza e Schio. Apprezzata dalla critica, l'artista Annabella Dugo conta numerosi testi e articoli pubblicati, nonché varie presenze in collezioni pubbliche e private. Eccola, in foto, tra due sue tele, tra il fabulistico e il divenire.

Con una tenuta di cromie accattivanti e di oggetti singolari, Annabella Dugo riesce ad attuare piste fantastiche, che si suddivisioni tra visioni chimeriche e scritture figurali particolarissime. Tra sospensioni sognanti e realismi ben disposti, le sue redazioni convincono e conquistano l’occhio attento dei fruitori.

Maurizio Vitiello

© RIPRODUZIONE RISERVATA