Emma Chiavarone / Biografia

18 Gennaio 2022 Redazione A&S 345

NELLA FOTO: CHIAVARONE BIO.

Nata a Napoli nel 1974, la scultrice Emma Chiavarone si diploma alla scuola di porcellana dell'Istituto Superiore Caselli di Capodimonte.

Frequenta il biennio della scuola libera del nudo all'Accademia di Belle Arti di Napoli con il maestro Ernesto Pugliese, e – successivamente – frequenta il corso post-diploma di Restauro con attestato riconosciuto dalla Regione Campania. Spinta da una fortissima vocazione per la Scultura, Emma Chiavarone si è misurata nel tempo con tecniche e materiali diversi: creta, gesso e marmo, ma è la terracotta a rappresentare il suo materiale ideale, prediligendo soprattutto la realizzazione di statue in terracotta. Alcune delle sue opere sono presenti in molte piazze e chiese, oltre che in collezioni private. Premiata più volte a concorsi e premi, ha esposto in varie gallerie e musei, sia in Italia che in Europa.

Emma Chiavarone debutta nel 2003, esponendo presso la chiesa Santa Maria la Nova di Napoli e presso il Museo dell'Agricoltura Ungherese, nell'ambito del Festival di Primavera di Budapest. Nel Giugno 2006, espone a Villa Campolieto di Ercolano; nel Luglio 2006 partecipa alla collettiva presso l’Associazione Culturale "In Form Of Art" di Napoli; nell'Agosto 2006 espone alla Bottega della Scultura nella manifestazione storico-artistica del comune di Quadrelle (AV) e nel Settembre 2006 partecipa al Giffoni Valle Piana (SA). Nell'Ottobre 2006 espone presso la Galleria “Il Diapason Arte” al Vomero (Napoli) e al MAV - Museo Archeologico Virtuale di Ercolano nell’ambito della manifestazione storico-artistica “Giovani all'Opera”; sempre nel 2006, espone alla prima edizione dell'Expo Arte Mediterraneo di Cosenza. Nel 2010, partecipa alla mostra "L’Arte in Vetrina" presso il Borgo Sant'Eligio di Napoli; nel 2012, espone presso il salotto letterario “Antichità Scippa” di Napoli ed è vincitrice della prima edizione del concorso “Adsum libera tutti” presso la Galleria Adsum a Terlizzi. Nel 2013 partecipa alla collettiva “Paesaggi Italiani” presso il museo di arti visive Galati ed il museo d’arte Costanza di Bucarest, Calarasi (Romania); partecipa alla collettiva “T’amo” presso la galleria ADSUM artecontemporanea di Roma, e alla collettiva “I miei colori” presso le gallerie Mega Art e Pocket Art studio Roma.

Esposizioni

Mostra d'arte contemporanea ”Profili Naturli” al Palazzo Caetani di Cisterna di Latina nell'Ottobre 2018 (in occasione della Ricalata). Galleria d’arte Megaart di Corchiano Roma, collettiva artisti da tutto il mondo ”dalla terra al cielo” a cura di Claudio Giulianelli, dicembre 2018. Settembre 2019 a Velletri, partecipato ed esposto al concorso della settima edizione Premio Veliterna, vinto e premiata con targa, tra i maggiori scultori per la tecnica. 6 Gennaio 2020 a Velletri, esposizione al polo espositivo Juana Romani e partecipato alla XIII rassegna d'arte contemporanea Sacra con decisione di un'unica premiazione, ed è stata conferita ad Emma Chiavarone. Con la consegna della targa Premio Nazionale "croce Valiterna" dott. Marco Nemesi dal sindaco di Velletri Arnaldo Pocci. Mostra "Arte Napoli" al Castel dell'Ovo Napoli, luglio 2020. Premi, vincitrice della 1° edizione del concorso “Adsum libera tutti” primo posto, ottobre 2012. Settembre 2019 a Velletri, partecipato al concorso della settima edizione Premio Veliterna, vinto e premiata con targa, tra i maggiori scultori per la tecnica. partecipato alla XIII rassegna d'arte contemporanea Sacra con decisione di un'unica premiazione, ed è stata conferita ad Emma Chiavarone. Con la consegna della targa Premio Nazionale "Croce Valiterna" dott. Marco Nemesi dal sindaco di Velletri Arnaldo Pocci.

Monumenti e statue in piazza e nelle chiese

Chiesa s Maria di Quarto Napoli statua di San Giuseppe, chiesa s Pietro e Paolo di Soccavo statue in argento su battesimale di San Pietro e Paolo. Madonna di Lourdes alta 3m in vetroresina sulla COLLINA DEI PISANI Napoli. Durante l’evento a Cisterna di Latina Song Street. al Palazzo Caetani collettiva artisti associazione di dimensione futura per le antiche terre di Cisterna “note di colore” settembre 2018, ottobre 2018 monumento in piazza. un Busto in piazza a Pesco Pagano di ”Ferdinando Schettini”.