Da Napoli a Napoli

9 Novembre 2019 Redazione A&S 149

Inaugurazione della personale del maestro Notari al Centro Studi Pietro Golia di Napoli

Sabato 9 Novembre 2019, alle ore 18:00, presso il Centro Studi Pietro Golia (Via Renovella 11, Napoli), si svolgerà l'inaugurazione della mostra d'arte intitolata “Da Napoli a Napoli”, dedicata ai sessanta anni di attività artistica del pittore e scultore Antonio Notari.

Nato a Napoli nel 1940, ma sorano di adozione, il maestro Antonio Notari torna dopo anni nella sua amata città natia dopo importanti esposizioni tenute in tutta Italia e all'estero, portando con sé tutte le illuminazioni accumulate in oltre mezzo secolo di instancabile attività artistica, riconfermandosi così – come afferma lo Storico dell’Arte Angelo Calabrese – «un poeta del segno e del colore che rinnova nella creatività quell’esplosione lirica che investe le forme.»

«La scelta del titolo – afferma il curatore della mostra Ivan Guidonenon è assolutamente casuale: il Maestro Notari fa ritorno nella sua Napoli all’importante età di 79 anni, con la stessa forza creativa con la quale era partito da ragazzo dopo essersi diplomato all’Istituto d'Arte Filippo Palizzi.» Al vernissage della mostra saranno presenti oltre allo stesso maestro Notari, anche il giornalista Ivan Guidone, curatore della mostra, lo storico e critico dell'arte Angelo Calabrese ed il Presidente del Centro Studi Pietro Golia Luigi Branchini. Con quest’ennesima mostra, il Centro Studi Pietro Golia prosegue nella volontà di unire la passione per i libri con quella della ricerca artistica.

Prolungata fino al 16 Dicembre 2019 la mostra dedicata al maestro Antonio Notari

Dopo la notevole affluenza di pubblico alla personale di Antonio Notari presso il Centro Studi Pietro Golia di Napoli, la mostra sarà prolungata sino a Lunedì 16 Dicembre 2019. “Da Napoli a Napoli”, questo il titolo della personale a cura del sociologo Ivan Guidone, ripercorre sessant’anni di instancabile attività artistica del maestro Notari che, dopo importanti esposizioni nazionali ed estere, fa ritorno – attarverso questa mostra – nella sua amata città natale.

Definito dallo storico dell'arte Angelo Calabrese come «poeta del segno e del colore», Antonio Notari – napoletanissimo ma sorano d'adozione – si è contraddistinto durante la sua lunga carriera artistica per essere non solo un talentuoso pittore ma anche uno scultore, incisore, affreschista e restauratore: va ricordato all'uopo il celebre restauro ai soffitti settecenteschi del Ministero delle Poste a Roma realizzato negli anni Ottanta.

Le opere del pittore e scultore Antonio Notari possono essere ammirate gratuitamente fino al 16 Dicembre 2019 presso il Centro Studi Pietro Golia, sito in Via Renovella 11 – Napoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA