I sottili rimandi segnico-geometrici dell'artista Renzo Eusebi

17 Giugno 2020 Redazione A&S 1430

L'artista Renzo Eusebi accanto alla sua opera intitolata "Opera n. 22" del 2018

In esclusiva assoluta, la redazione di Arte & Società vi propone la foto inedita dell'artista patrignonese Renzo Eusebi accanto alla sua opera "Opera n. 22", realizzata nel 2018 con tecnica dello smalto su faesite e misurante ottanta centimetri di altezza per ottanta centimetri di larghezza.

Il 'focus' dell’azione pittorica di Renzo Eusebi – osserva il sociologo e critico d'arte Maurizio Vitiellorinforza visioni consistenti, affondi di materia, elaborazioni di appunti, squarci di luci, che, così, ci permettono di cogliere significative abilità. Sottili rimandi segnico-geometrici e temperanze cromatiche indagano le strutture di una geometria libera e della visione del mondo e determinano moltiplicate vibrazioni e situati tagli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA