Il granito bianco di Takera Narita: foto e nota inedita dal nostro corrispondente da Tokyo

2 Giugno 2020 Redazione A&S 1276

Takera Narita - Sori, n. 86 del 1991, realizzata in granito bianco (Foto di Angelo Andriuolo)

Vi proponiamo direttamente da Tokyo una foto inedita di una celebre opera di Takera Narita scattata da Angelo Andriuolo, bravissimo "addetto ai lavori" che da anni risiede in Giappone e con il quale il nostro critico d'arte Maurizio Vitiello ha attivato una linea di corrispondenza. Vi proponiamo di seguito la nota di Andriuolo sull'eccellente artista giapponese:

Lo scultore Takera Narita è nato il 13 Ottobre 1939 nella Prefettura di Tokyo. Da giovanissimo, si trasferì a Parigi, dove, poi, ha vissuto e lavorato fino alla sua morte nel 2001. Ha studiato dal 1966 al 1969 alla Musashino School of Art di Tokyo. In seguito, come molti altri giovani artisti giapponesi, si trasferì all’estero, per l’appunto a Parigi, dove completò i suoi studi all'École Nationale Supérieure des Beaux-Arts. Alcune sue opere sono collocate in prestigiosi spazi pubblici in Giappone. Questa che vi presentiamo (Sori, n. 86 del 1991, realizzata in granito bianco) è collocata, per esempio, nello Shinjuku Chuo Koen, il parco prospiciente al Tocho. Il Palazzo del Governo Metropolitano di Tokyo, che si intravede sullo sfondo (una delle icone di Tokyo nel mondo, realizzato su progetto del grande Kenzo Tange).

© RIPRODUZIONE RISERVATA