La mostra 'Divisionismo. La rivoluzione della luce REWIND' è visitabile on-line con la guida della curatrice Annie-Paule Quinsac

24 Novembre 2020 Redazione A&S 858

Nella foto: Annie-Paule Quinsac, curatrice della mostra dedicata al Divisionismo italiano.

In attesa della riapertura al pubblico di musei e mostre, la collettiva Divisionismo. La rivoluzione della luce REWIND al Castello Visconteo Sforzesco di Novara – chiusa lo scorso 5 Novembre in conformità al DPCM del 3/11/2020 – è visitabile virtualmente con una guida d’eccezione: la curatrice della mostra Annie-Paule Quinsac, che accompagnerà il pubblico in un ricco tour telematico tra le opere più significative ed affascinanti dei maestri Divisionisti italiani, con focus ed approfondimenti sulle otto sezioni dell’esposizione, contributi sulle singole opere, splendide immagini.

L’Associazione METS Percorsi d’arte, con l’appoggio della curatrice Annie-Paule Quinsac, si è prodigata al fine di proporre una rassegna che corrispondesse al progetto scientifico originale: raccontare la storia del Divisionismo italiano, rivoluzione della luce, in diciotto artisti, sessantasette opere, otto sale.

Promossa e organizzata dal Comune di Novara, dalla Fondazione Castello Visconteo Sforzesco di Novara e dall’Associazione METS Percorsi d’arte, in collaborazione con ATL della provincia di Novara, BIG Ciaccio Arte e Fondazione Circolo dei Lettori, con i patrocini di Commissione europea e Provincia di Novara, con il sostegno di Banco BPM (Main Sponsor), Regione Piemonte, Esseco srl, Fondazione CRT, l’importante supporto di Enrico Gallerie d’arte e Gallerie Maspes, si avvale nuovamente della curatela, più che mai attiva e partecipe, di Annie-Paule Quinsac.

Accompagnano l’esposizione il catalogo scientifico pubblicato in occasione della prima mostra, con il saggio della curatrice corredato dalle schede biografiche degli artisti, le schede critiche delle singole opere affidate agli specialisti di riferimento e gli apparati bibliografici ed espositivi. E una pubblicazione più agile dedicata alle novità della mostra riproposta.

La mostra Divisionismo. La rivoluzione della luce REWIND è visitabile tramite il seguente collegamento ipertestuale: https://www.enjoymuseum.com/divisionismo_rewind/

© RIPRODUZIONE RISERVATA