Oltre la tela: l’innovativa ricerca artistica del maestro Alfredo Celli

30 Giugno 2020 Redazione A&S 2659

NELLA FOTO: ALFREDO CELLI IMMAGINE BH11.

La redazione di Arte & Società vi propone in esclusiva una foto del maestro Alfredo Celli accanto ad una sua opera dal titolo "Immagine BH11".

L'opera è stata realizzata nel 2019 con tecnica mista su supporto MDF, acronimo di medium-density fibreboard (pannello di fibra a media densità). Questo particolare materiale è un derivato del legno che permette all'artista Alfredo Celli di realizzare opere quanto mai uniche – a livello artistico – ed innovative – a livello tecnico – che varcano il concetto stesso di "quadro".

L'opera, misurante novanta centimetri di altezza e cento centimetri di larghezza, offre allo spettatore uno spettacolare "sconfinamento" dalla dimensione meramente pittorica del quadro a quella concretamente scultorea.

Nelle opere di Alfredo Celli, l'apparente "serialità" dei titoli e la "razionalità" dei soggetti astratti sono una allegoria della produzione di massa, dove però l'ordine – rappresentato dalla superficie piatta del supporto – viene messo in discussione dalla creatività e dalla volontà dell'artista che lo taglia, lo piega, lo sgualcisce a suo piacimento, come sfida al concetto tradizionale di opera.

Ivan Guidone

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimo aggiornamento: 30/06/2022, 10:10