Biografia di Maurizio Schächter Conte

26 Novembre 2020 Redazione A&S 419

Nella foto: il fotografo-artista Maurizio Schächter Conte.

Il fotografo-artista Maurizio Schächter Conte nasce a Napoli da padre napoletano e madre viennese e sin da bambino deve a loro conoscenza e amore per l’arte in tutte le forme espressive. Negli anni degli studi di architettura si avvicina alla fotografia che coltiva come fondamentale strumento di conoscenza e rappresentazione, consolidandosi successivamente come possibilità espressiva autonoma.

Il 2016 è l’anno in cui Schächter Conte esordisce al grande pubblico con una personale dal titolo “Molteplici Orizzonti”, mostra che inaugura un denso percorso artistico con partecipazioni a numerose collettive d’arte lungo il territorio nazionale. Tra queste, vanno ricordate:

  • Nel 2017 "Prospettive del Terzo Millennio" presso il MACA – Museo Arte Contemporanea Acri (CS), con l’acquisizione dell'opera “Giardino verticale” (misure 150 x 100) alla collezione permanente del museo;
  • Nel 2019 la II edizione del "Rospigliosi Art Prize", premiata con l’acquisizione in collezione privata dell'opera "Geometrico n.1" (misure 70 x 105);
  • Nel 2020 la IV edizione della "BeneBiennale – La Biennale internazionale d’arte contemporanea della città di Benevento" presso la Rocca dei Rettori, con il Premio della critica per la fotografia;
  • Nel 2020 la XLVII° edizione del "Premio Sulmona – Rassegna internazionale d'Arte contemporanea", premiata con la Menzione di merito da parte della Giuria.
  • "Transitional Landscapes" mostra virtuale di fotografie e progetti con una sala dedicata a trenta suoi scatti, nell’ambito dell’omonimo convegno internazionale su paesaggio e architettura, inauguratosi l’11 Dicembre 2020 e che si concluderà nel 2021 con la mostra dal vivo, promosso dalla Fondazione Annali delle Architetture e delle Città e curato dal DiARCH dell’Università Federico II.

Sue opere fotografiche sono pubblicate su prestigiosi annuari d'arte quali: "Percorsi d’Arte in Italia" (2017 – 2018), "Panorama dell’Arte Contemporanea in Italia" (2019), "CAI 20. Catalogo Artisti Italiani – Ricognizione sull’arte contemporanea italiana" (2020).

Nel 2020 è docente presso il DiARCH dell’Università Federico II con il corso "Lo sguardo dell’architetto. Fotografia e progetto".

Guarda le opere Leggi la Critica