Focus su Dante Mortet: video-intervista al bravo cesellatore capitolino

28 Ottobre 2022 Redazione A&S 1555

NELLA FOTO: VIDEO INTERVISTA ALLARTISTA ROMANO DANTE MORTET.

In questi ultimi giorni si sta parlando moltissimo dell'artista Dante Mortet, ultimo erede di una antica generazione di finissimi cesellatori capitolini.

Il motivo è dovuto al fatto che Dante Mortet ha realizzato una scultura in bronzo dedicata al grande Pelè che sarà esposta in Qatar in occasione del prossimo Campionato mondiale di Calcio 2022 che si terrà dal 21 Novembre al 18 Dicembre. La scultura bronzea è stata realizzata attraverso un calco originale dei piedi del campione brasiliano, considerato, insieme al compianto Diego Armando Maradona, il più grande giocatore di tutti i tempi. Con bottega in Piazza Navona, l'artista Dante Mortet è discendente di una famiglia di cesellatori che da cinque generazioni realizza artigianato artistico di altissima fattura.

Non è un caso quindi che grandi personaggi dello spettacolo e sportivi famosi (quali Robert De Niro, Quentin Tarantino, Zlatan Ibrahimović, Lionel Messi) abbiano voluto a tutti i costi un'opera realizzata dal bravo scultore capitolino. Possiamo affermare dunque, senza nessuna ombra di dubbio, che Mortet si è più che meritato il suo biglietto in prima fila per la Coppa del Mondo 2022! Ma adesso sentiamo che cosa ha da dirci lo stesso artista attraverso questa video-intervista inedita condotta dal bravo artista veronese Arvedo Arvedi. La redazione di Arte & Società vi augura un bon visionnage!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimo aggiornamento: 28/10/2022, 21:17