“Il guerriero”, presentazione del cortometraggio dei fratelli Latilla alla Camera dei Deputati

4 Luglio 2024 Redazione A&S 205

NELLA FOTO: IL GUERRIERO IL CORTOMETRAGGIO DEI FRATELLI LATILLA ALLA CAMERA DEI DEPUTATI.

Venerdì 5 Luglio 2024 alle ore 16:00, nella Sala Giacomo Matteotti della Camera dei Deputati a Roma, sarà presentato il cortometraggio “Il guerriero” di Francesco e Gianmarco Latilla.

La proiezione del cortometraggio è inserita nella manifestazione Giovani, Cultura e Legalità che vede il patrocinio della Camera dei Deputati, l’adesione del Club per l’UNESCO di Latina, la CineArte produzioni, l’Istituto Centrale per il Restauro; l’Associazione Forense “Pietro Calamandrei” di Napoli, l’Associazione di Promozione Sociale Koinè, l’Alfiere productions, la Cooperativa sociale Foglia d’Oro e l’Associazione dei docenti universitari della disciplina giuridica l’ADEC. Il pomeriggio si aprirà con i saluti del co-organizzatore Marco Spina.

Dopo i saluti di Francesco Lamonea (CNG commissione formazione), Massimo Teresi (Segr. Ass. Calamandrei) e Maurizio Vitiello (Sociologo e Critico d’Arte), il dibattito - moderato dallo Scrittore Valerio Molinaro - entrerà nel vivo. Ad intervenire saranno l’On. Jacopo Morrone (Presidente della Commissione Ecomafie della Camera dei Deputati); l’On. Edy Palazzi (Vicepresidente della commissione Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo e Consigliere Regionale Lazio); l'On. Vittorio Sambucci (Consigliere Regionale del Lazio e Componente commissione Cultura, spettacolo, sport e turismo); Mauro Macale (Vicepresidente Nazionale della Federazione Italiana per l’Unesco e Presidente Club per l’Unesco di Latina); il produttore cinematografico Daniele Urciuolo; la Presidente dell’Associazione Nazionale dei professori di diritto ecclesiastico e canonico – ADEC Maria d’Arienzo; il Direttore ICR – MIC Luigi Oliva e il Sacerdote Don Fabio Gallozzi.

«Giovani, cultura e legalità insieme e finalizzati al raggiungimento della pace per la comprensione tra i popoli, insieme ad altri importantissimi valori, sono le fondamenta da cui si sviluppa l’ attività dell’UNESCO. Alla luce della revisione della Raccomandazione sull’educazione alla pace da parte dell’UNESCO, da poco pubblicata, sul concetto del raggiungimento della pace vengono richiamati tutti gli individui a partecipare. La revisione della raccomandazione introduce un nuovo concetto di pace – ha affermato Mauro Macale – La pace non è solo assenza di guerra o di violenza ma un processo positivo di partecipazione attraverso il quale gli individui e le comunità lavorano insieme quotidianamente per costruire comunità giuste, inclusive, sane, sostenibili e pacifiche e tutti quanti debbono concorrere per il raggiungimento di tale obiettivo. La pace non può esistere senza uno sviluppo sostenibile così come lo sviluppo sostenibile non può esistere senza la pace».

Il cortometraggio “Il guerriero”, ideato scritto e diretto dai fratelli Francesco e Gianmarco Latilla, commissionato dal Comune di Fondi per partecipare all’Aces International Video Awards 2022, prodotto da La Cinearte Produzioni si è aggiudicato il premio “Migliore idea progettuale”. “Il guerriero” è una storia di sogni, di lotte, di rivolte, che racconta il volto introspettivo ed esistenziale, irrequieto e onirico del pugilato e dello sport e che trasforma una finale di boxe in un grande duello interiore. Il cortometraggio mostra come il grande sogno agonistico del protagonista si scontra con una realtà fatta di compromessi e con i torbidi inganni del malaffare sintetizzati nella figura di un malavitoso. Ma mostra anche i dubbi, le cadute e le “resurrezioni” che accompagnano la vita di un atleta utilizzando un linguaggio fresco, innovativo e diretto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimo aggiornamento: 04/07/2024, 21:04