“Renzo Vespignani | Pensare con le mani”, mostra per il centenario della nascita dell'artista (articolo + foto)

18 Febbraio 2024 Redazione A&S 216

NELLA FOTO: RENZO VESPIGNANI PENSARE CON LE MANI.

Dal 15 Febbraio al 9 Marzo 2024, presso la Galleria d’Arte Edarcom Europa a Roma, si terrà la mostra “Renzo Vespignani | Pensare con le mani”.

dedicata al lavoro del grande Maestro di cui quest’anno cade il centenario della nascita (19 Febbraio 1924). Il titolo della mostra è una citazione presa da uno stralcio dei diari di Vespignani, scritti durante i suoi soggiorni a New York nei primi anni Ottanta, già pubblicato nel Catalogo ragionato dei dipinti, magistralmente curato da Valerio Rivosecchi per le edizioni di Silvana Editoriale nel 2011.

Non è un caso che l’omaggio a Vespignani sia la prima mostra della programmazione del 2024. Ricorre infatti quest’anno anche il 50° anno di attività per la galleria fondata da Gianfranco Ciaffi e oggi diretta dal figlio Francesco. Entrambi condividono da sempre una profonda passione per il lavoro dell’artista romano e in una data così importante, unanime è stata la volontà di celebrarne, si spera non in maniera isolata, la grandezza. Francesco Ciaffi è anche autore della breve presentazione nel catalogo edito per l’occasione e scrive che “Vespignani ha percorso e anticipato tematiche pittoriche ancora oggi attualissime, lasciando un importantissimo numero di dipinti, disegni, litografie e incisioni, capaci di parlare ancora e anzi sempre di più all’osservatore contemporaneo. Le sue città dei margini, le sue figure decadenti ritratte senza alcuna pietà estetica, le sue carni marchiate, le sue bocche urlanti e fino alle sue struggenti fioriture e alle quasi-astrazioni degli ultimi anni, continuano a sconvolgere e attrarre chi vi si imbatte.

La mostra si compone di circa trenta tra dipinti, tecniche miste, incisioni e litografie che, seppur con salti e lacune, animano un percorso che si snoda dall’opera Primo esempio, piccolo cartoncino esposto alla 27^ Biennale di Venezia del 1954, passando per le Periferie dei primi anni ‘60, alle Bambine e ai Fiori e ai quadri americani dal ciclo Manhattan transfer. La mostra, ad ingresso libero, è visitabile nei seguenti orari: da Lunedì a Sabato dalle ore 10:30 alle 13:00 e dalle 15:30 alle 19:30. Per maggiori informazioni e contatti, potete contattare il numero telefonico: (+39) 06 780 26 20.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimo aggiornamento: 19/02/2024, 13:13