“ENIGMA, indizi per un alfabeto personale”, mostra personale di Antonio Baglivo a Napoli

6 Aprile 2023 Redazione A&S 421

NELLA FOTO: ENIGMA INDIZI PER UN ALFABETO PERSONALE MOSTRA PERSONALE DI ANTONIO BAGLIVO A NAPOLI.

Dal 13 Aprile al 4 Maggio 2023, presso Movimento Aperto a Napoli, si terrà la mostra “ENIGMA, indizi per un alfabeto personale” di Antonio Baglivo.

Antonio Baglivo - scultore, pittore, incisore, ceramista, persino gallerista (nel 1977 a Salerno ha fondato il Centro di Documentazione Arte Contemporanea Laboratorio Dadodue diretto fino al 1992) - in questa personale a Movimento Aperto presenta alcune opere della sua vasta produzione nell’ambito dei linguaggi verbo-visivi.

La mostra, introdotta dall’omonimo testo di Cristina Tafuri, sarà inaugurata Giovedì 13 Aprile 2023, dalle ore 17.00, e resterà aperta i Lunedì ed i Martedì dalle ore 17:00 alle 19:00, i Giovedì dalle ore 10:30 alle 12:30. Per ulteriori informazioni: (+39) 333 222 92 74.

In mostra, sulle pareti una serie di tavole in bianco e nero, che recano il titolo “Enigma”. In questi ultimi lavori, scrive Cristina Tafuri: I significanti grafici rinunciano volutamente alla trasparenza richiesta dalla comunicazione e tendono ad acquisire una sorta di opacità, di spessore materiale che costringe l’osservatore a soffermarsi sulla consistenza del segno. La sua ricerca, allora, incomincia a diventare analisi, ad ingrandire un particolare, e lo stesso supporto ha una funzione subordinata.

Infatti, come scrive ancora Cristina Tafuri: Nella sua lunga attività artistica Antonio Baglivo si è sempre interessato alla poesia visiva e alle sue diverse declinazioni, in alternativa alla pittura e creando opere caratterizzate da un percorso personale. A Salerno, inoltre, è stato uno dei pochi, se non l’unico, nei primi anni Settanta, a produrre lavori legati al filone della Narrative Art, dove la commistione tra immagini e parole allargava la sfera della significazione concettuale.

Ha prodotto nel tempo anche una numerosa serie di libri d’Artista, dove duetta con i nomi più autorevoli di questa corrente artistica. In queste tavole, come precisa Cristina TafuriIl suo personale alfabeto contiene, in una sorta di scrittura ideografica, riferimenti sempre presenti al suo cifrario stilistico: il suo autoritratto, immanente presenza che rivendica l’ “io” dell’artista, il rinoceronte, animale a cui spesso fa riferimento come duplicazione di una natura caratteriale... è una sfida a leggere diversamente la scrittura tradizionale, sommersa da una spirale di vuote parole, una costruzione che fa del suo linguaggio, assai più che un mezzo, qualcosa di simile a un essere, e proprio per questo riesce assai bene a renderci presente qualcosa.

Saranno esposti anche alcuni suoi Libri D’Artista ed alcune delle numerose cartelle e plaquette che negli anni Antonio Baglivo ha realizzato in collaborazione con importanti poeti e scrittori contemporanei. Ideatore e curatore della collana IBRIDI LIBRI e dell’archivio di libri d’Artista IBRIDIFOGLI, Antonio Baglivo ha realizzato l’opera-libro “Lo specchio ibrido e il corpo evaporato” e nel 2021 l’ibrido fumetto “NOSTOI, l’antiulisse parte seconda”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimo aggiornamento: 06/04/2023, 15:08