Finissage della mostra ROSSOVIVENTE di Michele D’Alterio alla galleria Movimento Aperto di Napoli

24 Maggio 2023 Redazione A&S 411

NELLA FOTO: FINISSAGE DELLA MOSTRA ROSSOVIVENTE ALLA GALLERIA MOVIMENTO APERTO DI NAPOLI.

Venerdì 26 Maggio 2023, dalle 17:00, finissage a Movimento Aperto di Napoli della mostra ROSSOVIVENTE di Michele D’Alterio, con la presenza e l'intervento del critico d'arte Giorgio Agnisola.

La mostra - inaugurata lo scorso 10 Maggio presso gli spazi di Movimento Aperto in via Duomo 290/C a Napoli - ha presentato al pubblico tredici opere recenti dell'artista casertano Michele D’Alterio, realizzate in varie dimensioni con tecnica mista, assemblando materiali di varia natura, tutte caratterizzate dal colore rosso. Così il critico Giorgio Agnisola descrive la pittura di Michele D’Alterio: «Anima e geometria si intrecciano nell’arte recente di Michele D’Alterio in un multiplo, suggestivo registro di piani e fili visibili e invisibili, in un complesso gioco (derivato da un meditato e sperimentale lavoro costruttivo) di riverberi e parvenze, accensioni cromatiche e riflessi metaforici, che restituiscono il senso di una singolare dimensione metascientifica, spirituale e misteriosa, dispiegata nel segreto evocativo della forma e dei materiali

Precisa Giorgio Agnisola che: I “Rossi” in particolare aprono ad un senso di interiorità passionale, suggeriscono varchi e ferite, ma anche sottese esplorazioni di senso, in un clima di vivo e partecipato esistenzialismo.» Così conclude Agnisola sulla pittura di D’Alterio che definisce come un «gioco equilibrato e meditato dei piani e delle trasparenze, che annette intrinsecamente una intima e controllata emozionalità, aperta anche ad una singolare percezione naturalistica, di spazi e ambienti astrattamente configurati, ma intuibili, immaginabili. Ne deriva una intensa dialettica interno-esterno in cui si consuma un mondo risonante, misterioso, evocativo, affidato al rigore degli spartiti e alla poesia della luce.»

Per informazioni e/o prenotazioni, potete contattare il numero: (+39) 333 22 29 274.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimo aggiornamento: 24/05/2023, 12:11