Premio Giacinto Gigante 2023 assegnato a Paola Capriotti, Guido Giannini, Mimmo Grasso, Virgilio Del Guercio e Franco Iavarone

1 Giugno 2023 Redazione A&S 427

NELLA FOTO: PREMIO GIACINTO GIGANTE 2023 A CAPRIOTTI GIANNINI GRASSO DELGUERCIO IAVARONE.

Si è tenuta, il 30 Maggio scorso, l’inaugurazione del Premio Giacinto Gigante 2023 alla galleria WeSpace di Napoli, il noto spazio d’arte voluto da Willy Santangelo nello splendido borgo del Vasto a Chiaia.

Giunto quest'anno alla sua seconda edizione, alla presentazione del Premio Giacinto Gigante erano presenti le cinque eccellenze artistiche ai quali sarà conferito il premio alla carriera: Paola Capriotti per la Scultura, Guido Giannini per la Fotografia, Mimmo Grasso per la Poesia, Virgilio Del Guercio per la Pittura, Franco Javarone per il Teatro. Oltre ai suddetti artisti, sono inoltre intervenuti all'evento lo scrittore Enrico Fagnano, la curatrice d'arte Deborah Di Bernardo, la giornalista Eleonora Puntillo ed il sociologo e critico d'arte Maurizio Vitiello.

Quest'ultimo – in qualità di attento osservatore del Contemporaneo – ha spiegato dettagliatamente i meriti dei cinque premiati: «Paola Capriotti ha speso tante energie nel mondo della ceramica, con la promozione della ceramica nel mondo e andando a suscitarne l'interesse in tanti giovani. Guido Giannini è un grande artista e un grande fotoreporter, spero che il Museo di Capodimonte o il Museo Nazionale possa dedicare una mostra al suo lavoro. Un fotografo corrente che andava ovunque e che ha scattato le immagini che sono diventate storia.»

«Mimmo Grasso – continua Maurizio Vitiello ha cercato con la poesia di tenere vivo l'interesse verso i Campi Flegrei e verso Napoli, ed è stato un perno di quella zona. Le sue poesie sono state un sentiment profondo del suo vivere la giornata e nel fare rivivere i miti di queste terre. Virgilio Del Guercio è un innamorato della pittura fin da piccolo, alla ricerca costate di una cremositá della materia, ed è un artista che dovrebbe essere maggiormente conosciuto dalla critica, non solo nei confini di Napoli e della Campania, ma in tutta Italia. Franco Javarone è un flaneur, una figura che può esistere solo a Napoli e a Parigi. Un emblema del cinema napoletano e nazionale, lavorando con i più grandi, dagli spot con Fellini, e andando a recitare al fianco della Vitti e di Mastroianni. Si diletta a fare il pittore, ma sulla scena è padrone assoluto. La sua napoletanità è una vera eccellenza.»

Dall'1 al 22 Giugno 2023 si svolgeranno a cadenza settimanale una serie di eventi, fino ad arrivare alla premiazione finale: si parte con la mostra dedicata alla ceramista Paola Capriotti a cura di Deborah Di Bernardo prevista per il 1° Giugno 2023 alle ore 18:30; il 5 Giugno, alle ore 18:30, si terrà la Rassegna Musicale & Incontri; il 6 Giugno, alle ore 18:30, la Rubrica "Quaderni d'Autore" a cura di Vincenzo Crosio; l'8 Giugno, alle ore 18:30, si terrà "Double Face", anteprima di poeti di Veduta Leopardi a cura di Costanzo Ioni. Per maggiori informazioni, potete seguire il profilo Facebook ed Instagram di WeSpace.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimo aggiornamento: 02/06/2023, 13:33