Al Museo Minimo di Napoli, la mostra “Roberto Sanchez, Grafica e Illustrazione”

26 Gennaio 2024 Redazione A&S 372

NELLA FOTO: ROBERTO SANCHEZ GRAFICA E ILLUSTRAZIONE.

Dal 16 Febbraio al 27 Marzo 2024 si possono ammirare presso il Museo Minimo di Napoli gli splendidi lavori grafici e le illustrazioni dell'artista Roberto Sanchez.

L'inaugurazione della mostra è fissata per il giorno 16 Febbraio alle ore 18:00 presso lo spazio espositivo Museo Minimo sito in Via detta San Vincenzo 3 a Fuorigrotta, Napoli. Per ulteriori informazioni e/o contatti, potete contatatre il numero telefonico (+39) 340 255 89 90 o scrivere all'indirizzo di posta elettronica museominimo@virgilio.it. Come scrive Carolina Mantellini nel suo testo introduttivo alla mostra:

In questo nuovo corso del Museo Minimo si è presentata l'esigenza di organizzare mostre dove occorrono spazi consistenti in luoghi prevalentemente pubblici. Infatti, recentemente, con la mostra 'Napoli in scena' si è usufruito di Palazzo Fuga (Ex Reale Albergo dei poveri) nel Dicembre 2022, poi per la mostra 'Fiabe in Arte - Arte in Fiabe' del Palazzo della Cultura di Campodimele (LT) sempre del 2022. La mostra 'La Fiaba e i quattro elementi' del Dicembre 2023 è stata invece ospitata a Palazzo Migliaresi del Rione Terra di Pozzuoli. Ma ancora, le mostre personali di Roberto Sanchez e di Antonio Gatto hanno ottenuto ospitalità a Palazzo Venezia in collaborazione con A'Mbasciata Gallery, una struttura privata. Il fine è destinare invece il piccolo spazio della sede del quartiere Fuorigrotta di Napoli per le mostre personali di carattere spiccatamente documentario o collettive, piccole di quantità di opere ma non di qualità, come la bene organizzata e bilanciata impaginatura della mostra ‘Declinazioni Plurali’ di Ottobre 2023, curata da Maurizio Vitiello. Ora viene inaugurata la stagione 2024 con l'esposizione dei progetti, lavori grafici ed illustrazioni di Roberto Sanchez. Una linea stilistica alquanto diversa dalla ricerca aniconica che il nostro porta avanti a livello pittorico, perché finalizzata ad una comunicazione immediata. I lavori in esposizione fanno parte di realizzazioni editoriali e progetti che rappresentano, in buona sostanza, l'altra faccia della produzione di Sanchez. Infatti mentre nei lavori non figurativi, Rosario Pinto suggerisce la formula di identificazione critica di 'Astrattismo progressivo', nel lavoro di grafico Sanchez si finalizza ad una comunicazione segnica in rapporto al mezzo mediatico, la stampa ma a volte anche il video. Infine, Sanchez ha in studio un gioco didattico come punto di arrivo della interazione col pubblico, soprattutto dei più giovani, di cui si parlerà prossimamente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimo aggiornamento: 26/01/2024, 19:49